Psicoterapia individuale

 

La Psicoterapia è un percorso attraverso il quale, utilizzando strumenti di ordine psicologico, si punta a migliorare e/o modificare tendenze, schemi, meccanismi, che hanno contribuito a generare e stabilizzare problemi, disagio e malessere nella persona.

La durata della Psicoterapia può essere breve ed è sempre commisurata agli obbiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere.

La Psicoterapia è un percorso di medio e lungo termine, che può fungere da sostegno e da guida, aiutando ad affrontare e gestire, con maggiori risorse, problemi e difficoltà collegati al lavoro, alla famiglia o alla relazione di coppia, che spesso creano malessere e possono limitare la libertà personale.

Utile e necessaria anche nel trattamento di ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi dell’umore, stress, fobie, disturbi del comportamento alimentare e di natura psicosomatica.

Si tratta di una preziosa opportunità che chiunque può cogliere per sviluppare autostima, capacità di far fronte e risolvere i problemi, ridurre disagi e malesseri, migliorare salute e qualità della vita.

Nel percorso di psicoterapia individuale, utilizzando strumenti di ordine psicologico, si punta a modificare tendenze, schemi, meccanismi, che hanno contribuito a generare e stabilizzare problemi, disagio e malessere aiutando la persona ad identificare ed individuare nuove e più funzionali modalità di fronteggiare gli eventi ed a sviluppare il potenziale individuale.

La Psicoterapia rogersiana, in particolare ( Approccio Centrato sulla Persona) pone l’ individuo al centro della dell’ attenzione.

Il terapeuta rogersiano, attraverso il dialogo terapeutico e in un clima di accettazione e sostegno, favorisce nel cliente la maggiore comprensione della propria realtà psichica, lo sviluppo delle capacità di autoregolazione e di autorealizzazione.

Obbiettivi da raggiungere: il benessere e la realizzazione personale del cliente. La frequenza delle sedute, generalmente, è settimanale, ma può variare a seconda dell’ intensità del disagio.

Quando è consigliabile la psicoterapia individuale?

1) Quando la sofferenza psicologica perdura nel tempo e rende difficile vivere determinate situazioni;

2) quando il rapporto con se stessi e con gli altri diventa teso e conflittuale;

3) quando, in alcune situazioni, ci si rende conto di avere reazioni inadeguate, che creano disagio e sofferenza a sé e alle persone significative;

4) quando la sofferenza psichica assume la forma del sintomo organico ( tachicardìa, mal di testa, difficoltà a digerire, disturbi intestinali, insonnia, dermatiti, etc.) senza che vi sia una causa organica accertata;

5) quando si desidera migliorare la propria salute e la qualità della

propria vita.

 

Psicoterapia di coppia

 

  Si tratta di un intervento terapeutico finalizzato ad aiutare la coppia ( coniugi, conviventi, fidanzati) in difficoltà o che attraversa una vera e propria crisi.

Le difficoltà incontrate dai partners possono essere di diverso tipo: problemi della sfera sessuale, difficoltà di comunicazione, divergenze relative alle scelte educative, conflittualità e divergenze, tradimenti.

Quando è consigliabile:

1)  Quando i partners sono decisi a migliorare la loro relazione;

Consulenza Skype

2) Quando la conflittualità all’ interno della coppia ha compromesso o rischia di compromettere definitivamente il rapporto;

3)  Quando vi è il rischio di un coinvolgimento dei figli nel conflitto di coppia;

4)  Quando i problemi e le conflittualità della coppia hanno già coinvolto i figli, causando loro un disagio psicologico.

5)  Quando il partner attraversa un periodo di grande difficoltà ( malattia, perdita del lavoro, stress acuto, disagio psicologico, etc.) per acquisire nuovi strumenti e poterlo aiutare e sostenere efficacemente.

 

Il percorso terapeutico

Si tratta di un breve ciclo di incontri, che ha come finalità la soluzione dei problemi attuali della coppia, attraverso il conseguimento di obbiettivi concordati con il terapeuta.

Il percorso terapeutico facilita comprensione ed elaborazione delle difficoltà relazionali, identificazione delle possibili soluzioni. Il lavoro sulla relazione aiuta i partners ad identificare ed utilizzare modalità di comunicazione più efficaci. Il percorso terapeutico intende favorire lo sviluppo delle capacità di ascolto reciproco, gestione e soluzione costruttiva dei conflitti, espressione dei bisogni individuali.

 

Obbiettivi finali dell’ intervento terapeutico

La soluzione del problema ( o del conflitto) presentato dai partner, il rispetto delle esigenze reciproche, il ripristino o la costruzione degli equilibri nella relazione di coppia.