Non solo la donna ma anche l’uomo va in menopausa.

La Menopausa maschile è chiamata  Andropausa o PADAM che appunto significa diminuzione della produzione degli ormoni androgeni.

anche-luomo-va-in-menopausa

Nell’ uomo, a differenza della menopausa della donna che si manifesta in maniera brusca, l’ andropausa avviene in maniera graduale con relativo invecchiamento dell’apparato genitale maschile.

Quando ha inizio?

A partire  dai 50 anni fino agli 80 anni. Presenta effetti variabili ed , quindi, diversi da individuo ad individuo. Si può dire, comunque, che non è identificabile in un preciso periodo della vita come per la donna.

Come si manifesta?

Si manifesta con diversi sintomi legati alla sfera fisica, psicologica e sessuale. Anche il comportamento può subire delle modifiche.

Può indicare i sintomi psicologici e comportamentali?

Si riscontra:

  • Abbassamento del tono dell’umore, diminuzione dell’entusiasmo nella vita e nel lavoro, stanchezza (Depressione);
  • Difficoltà di concentrazione e memoria;
  • Diventa  più pessimista e di cattivo umore;
  • Ha più difficoltà a reagire ai normali stress della vita;
  • Insorgono sensazioni di disagio ingiustificato riguardo ad eventi normali;
  • Diventa più suscettibile e triste;
  • Perdita di energia.

Quali sono i sintomi fisici?

Si riscontra:

  • Aumento della massa grassa: in 3- 4 anni,  facilmente, aumenta di peso sia per azione indotta dagli estrogeni, sia per il cambiamento di abitudini alimentari (mangia più zuccheri), provocato dall’essere più stressato e depresso;
  • Diminuzione della massa muscolare e della densità ossea;
  • Anemia : riduzione della produzione di globuli rossi;
  • Calo di desiderio ed efficienza di prestazione sessuale;
  • Difficoltà a piegarsi e inginocchiarsi
  • Affaticamento.

Come  ci si può aiutare a convivere con tutto ciò

È importante prendere atto che gli anni passano e che tutti gli esseri viventi, prima o poi, attraversano questa fase della vita. Essere informati e cercare di vivere, questa fase della vita, come fatto naturale lo ritengo indispensabile per il benessere fisico e psicologico di ognuno di noi.

Alle persone che non riescono a vivere in modo sereno questa fase cosa suggerisce?

Suggerisco di chiedere aiuto ad uno psicoterapeuta per un percorso di  psicoterapia individuale, di coppia o di gruppo .